Nessuno escluso

Le esperienze proposte da “Gli Econauti” sposano il concetto di accessibilità dei luoghi e del linguaggio per offrire un’esperienza inclusiva capace di andare incontro alle necessità di ognuno.

Su richiesta, infatti, i percorsi proposti si arricchiscono di apposite passerelle che rendono fruibili i luoghi da visitare anche alle persone disabili e spiegazioni in Lis per le persone sorde. Strumenti di inclusione per valorizzare le differenze: i gruppi “econauti” sono spesso disomogenei, arricchiti da strumenti di inclusione sociale che diventano parte integrante di questa esperienza.

Come in un gioco, nozioni storiche e termini tecnici vengono tradotti con un linguaggio semplice e arricchiti di aneddoti e narrazioni per recuperare la dimensione del “viaggio” nella storia. Le visite guidate diventano laboratori didattici itineranti adatti a coinvolgere persone di tutte le età. Le memorie, come in un sogno, rivivono grazie all’attraversamento dei luoghi.

Il viaggio deve essere una possibilità aperta a tutti. L’attenzione alla diversità abbraccia anche le variabili alimentari. Celiaci, vegani, intolleranti ad alimenti specifici e quant’altro saranno accolti in maniera adeguata, adattando l’autenticità dei sapori alle diverse esigenze.