Non solo maioliche a San Pietro in Lama con Trek on the clock

Alla scoperta del centro storico della cittadina salentina

e delle maioliche della Manifattura Paladini con Gli Econauti

per il quinto appuntamento di Trek on the clock

nell’ambito del progetto Discovering Salento.

A rendere unica la passeggiata, un laboratorio “mani in pasta”

con il ceramista e produttore di strumenti musicali in argilla Tonio Bisconti

cropped-logo-econauti1.jpg

Quinto appuntamento sabato 20 dicembre a San Pietro in Lama con “Trek on the clock. Esperienze di turismo sostenibile, sensoriale e accessibile” a cura de Gli Econauti nell’ambito del progetto di Puglia Promozione “Discovering Salento”. A partire dalle ore 16 da Piazza del Popolo, la carovana degli esploratori urbani guidata dall’archeologa Valentina Pagano andrà alla scoperta del centro storico della cittadina e le sue numerose attrattive, tra cui la chiesa di San Luigi interamente rivestita con le maioliche della Manifattura Paladini. L’offerta culturale prevede un laboratorio artistico “mani in pasta” realizzato dal ceramista e produttore di strumenti musicali Tonio Bisconti all’interno della sua bottega, per conoscere insieme tecniche e segreti della lavorazione dell’argilla. Gli strumenti musicali prodotti, infatti, sono realizzati secondo l’antica tecnica “a colombino”.

La partecipazione è gratuita e si concluderà con la degustazione della “cupeta“, tipico croccante salentino che conserva il nome latino “cupida” che significa “desiderato”. Per i celiaci è prevista un’offerta dedicata. Sarà garantita la presenza di accompagnatori in lingua francese, inglese, spagnolo e, su richiesta, di un interprete LIS e di accompagnatori in tedesco, russo, cinese e giapponese.

Allegato di posta elettronica-1

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.